Metti Domus de Luna alla Giornata Europea della Giustizia Civile...

 

 

 

Sono circa un migliaio i minori fuori famiglia in tutto il territorio sardo, circa il tre per mille della popolazione giovanile.

Questo uno dei dati emersi durante la “Giornata Europea della Giustizia Civile” che la Commissione Europea e il Consiglio d'Europa hanno istituito a partire dal 2003 con l'obiettivo di rendere la “Giustizia Civile” alla portata di tutti i cittadini europei.

I minori, il loro rapporto con le istituzioni, la difficile condizione di trovarsi al di fuori della propria famiglia d’origine sono alcuni dei temi trattati durante il convegno tenutosi presso il Tribunale per i Minorenni di Cagliari a cui hanno partecipato le istituzioni, rappresentate dal Presidente del Tribunale per i Minorenni di Cagliari Lucia la Corte, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Cagliari Ignazio Chessa, il Giudice del Tribunale per i Minorenni di Cagliari Marina Polo, il Dirigente dei Servizi Sociali del Comune di Cagliari Ada Lai; alcuni rappresentanti delle associazioni operanti nel territorio, tra cui la Federazione Isperantzia la ComunitÓ alloggio Casa EMMAUS, ma soprattutto tanti ragazzi delle scuole superiori della provincia di Cagliari

I protagonisti del convegno sono stati proprio i ragazzi, con lo scopo di avvicinarli al complesso funzionamento della macchina della giustizia.

La giornata ha previsto una visita guidata all'interno degli uffici della giustizia minorile seguita dall' incontro sul tema: l'affidamento in famiglia e in comunitÓ; gli interventi proposti a tutela dei minori.

Guarda le foto su Facebook

 

 

 

 

 

../aiutaci anche tu. Dona subito!